Venerdì 12 Luglio 2024 - 20:08

Sciopero:Il CCNL degli autoferrotranvieri va rinnovato.I lavoratori calabresi aderiscono alla prima azione di sciopero Nazionale di 4 ore di lunedi 8 febbraio 2021

Comunicati Stampa

Comunicati Stampa / Sciopero:Il CCNL degli autoferrotranvieri va rinnovato.I lavoratori calabresi aderiscono alla prima azione di sciopero Nazionale di 4 ore di lunedi 8 febbraio 2021
Comunicati Stampa - Sciopero:Il CCNL degli autoferrotranvieri va rinnovato.I lavoratori calabresi aderiscono alla prima azione di sciopero Nazionale di 4 ore di lunedi 8 febbraio 2021

5 Febbraio 2021

IL PROSSIMO 8 FEBBRAIO SCIOPERO NAZIONALE DI 4 ORE
DALLE 9 ALLE 13 DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
Nonostante siano in corso di approvazione interventi normativi che prevedono lo stanziamento di ulteriori
risorse per il trasporto pubblico locale, le Associazioni dei datori di lavoro continuano ad eludere il
confronto per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro degli autoferrotranvieri scaduto già dal
31 dicembre 2017. Questo atteggiamento da parte datoriale è assurdo, incomprensibile ed inaccettabile.
Le Organizzazioni sindacali chiedono, tra le altre cose, l’adeguamento salariale e l’inquadramento delle
nuove mansioni, una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la regolamentazione dello smart
working, le norme necessarie per aumentare la sicurezza e contenere il rischio aggressioni al personale
front line. Il Contratto di Lavoro non può essere ostaggio di ASSTRA, AGENS e ANAV.
Lo sciopero è stato proclamato non solo per il mancato rinnovo del Contratto nazionale di lavoro ma anche
a supporto di una riorganizzazione del settore che dovrà considerare una nuova forma di domanda di
mobilità ed offrire un servizio di trasporto pubblico organizzato ed efficiente. Tale processo dovrà
determinare una riorganizzazione del sistema, favorendo aggregazioni e fusioni di impresa per una
razionalizzazione e modernizzazione del Trasporto Pubblico Locale. Queste ultime questioni sono state alla
base dello sciopero regionale del TPL dello scorso settembre e dell’assenza di confronto su questi temi
importanti con la Giunta regionale.
E’ giunto il momento che Asstra, Agens e Anav si assumano le proprie responsabilità nei confronti dei
dipendenti e dell’utenza, già molto colpite dagli effetti negativi della pandemia.
E’ giunto il momento che la Giunta regionale calabrese si assuma le proprie responsabilità di fronte alle
incapacità di avviare una semplificazione del sistema utile a rendere moderno e trasparente il trasporto
pubblico locale calabrese.
FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI FAISA-CISAL UGL-FNA
SEGRETERIE REGIONALI
04.02.2021

Allegati

Scarica il Documento

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail dpo_fitcisl@protectiontrade.it